Fine Chemicals di Aprilia

Lo stabilimento Angelini Fine Chemicals, situato ad Aprilia (LT), è specializzato nella produzione di principi attivi farmaceutici e di prodotti intermedi avanzati e nelle attività di contract manufacturing e di custom synthesis, anche per conto delle maggiori multinazionali farmaceutiche e delle aziende biotecnologiche del settore.

La produzione si concentra principalmente su materie prime originali della ricerca Angelini (tra cui trazodone e benzidamina), principi attivi in licenza e prodotti intermedi. La maggior parte dei prodotti è destinata all'esportazione, in particolare verso gli Stati Uniti e i Paesi dell'Unione Europea. Lo stabilimento è approvato dalla FDA (Food and Drug Administration), opera in linea con le norme e gli standard nazionali, europei e americani ed è certificato cGMP (current Good Manufacturing Practise). Lo stabilimento è attrezzato con laboratori specializzati nella ricerca e nello sviluppo di nuovi processi produttivi e di formulazioni innovative. Tutti i controlli e le analisi seguono procedure che si avvalgono del supporto informatico e che garantiscono la massima sicurezza e qualità in ogni fase della lavorazione.

La salvaguardia dell'ambiente è una delle priorità di Angelini Fine Chemicals. In accordo con le norme italiane ed europee, lo stabilimento utilizza le tecnologie e gli strumenti di gestione più attuali. L'impianto provvede al trattamento delle acque di scarto, al recupero dei solventi, al monitoraggio dell'emissione di gas e all'impiego razionale delle fonti di energia.

Certificazioni
Il sito produttivo è certificato dal TUV Sud di Monaco di Baviera per le norme:

Angelini Fine Chemicals in Italia
Lo sviluppo e la produzione di materie prime hanno inizio a Roma nel 1957. Dieci anni più tardi viene costruito lo stabilimento di Aprilia, in provincia di Latina, dove sono trasferite tutte le attività. Nel 1999 diventa operativo un nuovo impianto pilota, rispondente ai requisiti cGMP e adatto per la produzione di piccole quantità e per la sperimentazione di nuovi processi lavorativi. Nel 2002 è stata installata una unità di micronizzazione. Oggi lo stabilimento ha un'estensione di 70.000 metri quadrati e ha tre unità di produzione, con una capacità produttiva complessiva di 140.000 litri, moderni laboratori di sviluppo e ricerca e di controllo e analisi. Oltre 150 persone fanno parte dello staff operativo. Nel 2011 è stato avviato un nuovo laboratorio per la produzione di principi attivi in “ambiente classificato” (classe C) approvato dall’AIFA, nel quale vengono realizzati principi attivi destinati a preparazioni farmaceutiche sterili.

Per approfondimenti visita la pagina web di Angelini Fine Chemicals
Per Contract Manufacturing contatta m.crocetta@angelini.it