05/11/2013| Al via la vaccinazione antinfluenzale 2013 - 2014

La campagna nazionale contro l'influenza è cominciata, da qualche giorno il vaccino antinfluenzale è disponibile presso le Asl e le farmacie italiane. Per la prima volta la vaccinazione antinfluenzale è raccomandata ai bambini di più di 6 mesi  affetti da malattie croniche.

Il periodo giusto per vaccinarsi è il mese di novembre: il vaccino diventa efficace dopo circa due settimane dal momento della vaccinazione, e i picchi epidemici si verificano di solito tra la fine di dicembre e i primi di febbraio.

 

Ecco le persone per le quali il vaccino antinfluenzale è necessario e gratuito:

  • Soggetti di età pari o superiore a 65 anni
  • Bambini di età superiore ai 6 mesi, ragazzi e adulti affetti da:
    • malattie croniche dell’apparato respiratorio  e dell’apparato cardiocircolatorio, diabete mellito e altre malattie metaboliche
    • insufficienza renale cronica
    • malattie degli organi emopoietici ed emoglobinopatie
    • tumori
    • malattie congenite o acquisite che comportino carente produzione di anticorpi, immunosoppressione indotta da farmaci o da HIV
    • malattie infiammatorie croniche e sindromi da malassorbimento intestinali
    • patologie per le quali sono programmati importanti interventi chirurgici
    • patologie associate ad un aumentato rischio di aspirazione delle secrezioni respiratorie
  • Bambini e adolescenti in trattamento a lungo termine con acido acetilsalicilico, a rischio di Sindrome di Reye in caso di infezione influenzale
  • Donne in gravidanza che all’inizio della stagione epidemica si trovino nel secondo e terzo trimestre di gestazione
  • Individui ricoverati di qualunque età presso strutture per lungodegenti
  • Medici e personale sanitario di assistenza
  • Familiari a contatto di soggetti ad alto rischio
  • Soggetti addetti a servizi pubblici di primario interesse collettivo e particolari categorie di lavoratori
  • Personale a contatto con animali per motivi di lavoro che potrebbero costituire fonte di infezione da virus influenzali non umani

 

Ma come si presenterà la stagione influenzale 2013-2014?
L'epidemia è attesa tra gennaio e marzo con un picco nelle prime due settimane di febbraio e una coda tra marzo e aprile.
 

Sul sito www.campagnainfluenzale.it del Ministero della Salute è possibile raccogliere ulteriori informazioni sulla campagna influenzale 2013/2014. Il sito offre, inoltre, la possibilità di mettere alla prova le proprie conoscenze sull’influenza con semplici test di autovalutazione.
Infine, alla pagina www.campagnainfluenza.it/2012_vaccinometro.php, è presente il  vaccinometro , uno strumento che permette con pochi click di sapere se per la tua situazione è raccomandato o meno il ricorso al vaccino antinfluenzale.

A cura di Comunicazione Corporate Angelini.