Contusioni

La contusione è l'effetto di un evento traumatico che, pur non provocando una lacerazione della pelle, comprime e schiaccia i tessuti molli sottostanti.

Contusioni: definizione e tipologie

Le contusioni sono l'effetto di un evento traumatico che, pur non provocando una lacerazione della pelle, comprime e schiaccia i tessuti molli sottostanti. Si verificano più facilmente nei punti nei quali l'osso è più superficiale e lo spessore delle parti molli è minore (per esempio, sulla tibia e sull'arcata sopracciliare). L'azione lesiva colpisce principalmente i vasi sanguigni e linfatici, determinando una fuoriuscita di sangue che è anche il principale segno della contusione.

Tipi di contusione
In base alla gravità si distinguono:
  • contusioni di I grado: sono lesi solo i piccoli vasi e il sangue che fuoriesce si diffonde nei tessuti infiltrandoli; si forma cioè un'ecchimosi, una macchia inizialmente bluastra che con il tempo assume un colore giallo ocra. È presente un dolore spontaneo che aumenta con i movimenti e con la pressione sulla parte
  • contusioni di II grado: caratterizzate dalla formazione dell'ematoma, una raccolta di sangue dovuta alla rottura di vasi sanguigni di una certa entità; al tatto si avverte una tumefazione fluttuante
  • contusioni di III grado: si hanno quando la cute subisce una compressione tanto intensa e prolungata da comprometterne la vitalità; la conseguenza è una necrosi cutanea, ossia la morte di uno strato di cellule della pelle, a causa della quale la cute appare prima pallida e poi nerastra. In tal caso la contusione darà vita a una piaga.

Inoltre, traumi alle estremità o scarpe strette sono frequentemente la causa di un inconveniente che può essere molto doloroso: l'ematoma subungueale (sotto l'unghia).

Torna su

Cosa fare

Le ecchimosi non richiedono alcun trattamento: dopo 24 ore può essere utile l'applicazione di una borsa di acqua calda.
L'ematoma in formazione può essere trattato applicando borse di ghiaccio ed una fasciatura compressiva.
In caso di necrosi dei tessuti, il primo intervento deve essere puntato ad evitare l'infezione utilizzando medicazioni sterili. In questo caso è comunque necessario l'intervento di un medico.
Se l'ematoma acquista rapidamente un volume notevole è bene fare intervenire un medico che deve valutare l'opportunità di svuotarlo.
Le contusioni dei muscoli possono essere particolarmente dolorose così da richiedere l'immobilizzazione per alcuni giorni. Possono essere utili:
  • l'applicazione immediatamente dopo il trauma di una borsa del ghiaccio/li>
  • l'applicazione dopo 24-48 ore di impacchi caldi.

Torna su